Il Resto del Carlino: Bologna, Forza Italia si presenta. Bernini: “Meno tasse, più sicurezza”

Il Resto del Carlino: Bologna, Forza Italia si presenta. Bernini: “Meno tasse, più sicurezza”

Bologna, 5 febbraio 2018 – “Vogliamo dimostrare che in Emilia non ci sono solo persone che votano a sinistra”. E’ stata accompagnata dal sole l’apertura della campagna elettorale di Forza Italia. A tenere le redini del comizio, organizzato in Piazza Galvani davanti a circa duecento persone, i candidati azzurri alla Camera Galeazzo Bignami, Nunzia De Girolamo e Erika Seta (in lizza per il collegio bolognese) e la candidata che sfiderà Vittorio Sgarbi al collegio di Ferrara-Modena, Anna Maria Giacomini, insieme a Anna Maria Bernini e Luigi Amicone, candidati al Senato nel collegio di Bologna e Romagna. “Mi sono trasferita in città da due giorni e rimarrò qua per tutta la campagna elettorale – spiega De Girolamo –. Ho fatto un patto con questa terra: se verrò eletta, combatterò al vostro fianco tutte le battaglie del territorio. E andrò anche a piedi a San Luca (ride, ndr)”.

“Ricordavo una città molto diversa – aggiunge la deputata –, dove studenti e famiglie avevano un ruolo centrale. Oggi vedo pochissima sicurezza”. E proprio la questione sicurezza, insieme a tasse e lavoro, è uno dei capisaldi della proposta politica di Forza Italia. “Abbiamo avuto l’opportunità di fare liste con sindaci, consiglieri comunali e regionali, e questo significa fare proposte per il territorio – puntualizza Anna Maria Bernini –. Le nostre ricette sono semplici: vogliamo ridurre la pressione fiscale, con un sistema che garantisca a tutti un ammontare equo di tasse; vogliamo garantire la sicurezza molto più di quanto non si faccia ora, perché l’episodio di Macerata non è un caso isolato; poi vogliamo investire sui giovani. A questi problemi bisogna dare risposte, e mai come questa volta ci crediamo, in Italia e soprattutto in Emilia-Romagna”.

Durante il comizio sono state raccolte oltre 200 firme a sostegno dei candidati azzurri alle imminenti elezioni politiche. “Questa è una giornata fondamentale – esclama il consigliere regionale Galeazzo Bignami –: è importante che chi non si riconosce nella proposta del Pd e nell’inconsistente programma del Movimento 5 stelle venga a votare il centrodestra”. Presente anche la candidata al Senato nel seggio uninominale bolognese Elisabetta Brunelli, che sfiderà Pier Ferdinando Casini (Pd) e Vasco Errani (Liberi e uguali). “Una sfida incredibile – commenta Brunelli –, contro due soggetti che da anni occupano la scena politica. Ma credo ci sarà la possibilità di togliersi qualche soddisfazione: ormai anche sotto le Due Torri sta cadendo il muro”.