Governo, non c’è un’Europa buona e una cattiva

Governo, non c’è un’Europa buona e una cattiva

“L’Europa può essere uno straordinario strumento, non c’è un’Europa buona e una cattiva”. Così Anna Maria Bernini, capogruppo di Forza Italia al Senato e ospite di ‘Otto e mezzo’ su La7 in vista dei rapporti tra l’Unione europea e il nuovo governo M5s-Lega.

“L’Europa fa in parte il suo mestiere con troppa burocrazia e troppo poca politica ma non ci sgrida, non ci sta ricattando – ha aggiunto – Abbiamo dato troppo spesso la colpa a un’Europa che non abbiamo saputo sfruttare al massimo delle sue opportunità. Non serve battere i pugni sul tavolo, serve piuttosto fare una forza di pressione condivisa tra i Paesi che hanno obiettivi comuni. Governi autorevoli, coesi e con un forte sostegno”