Libia, si agisca in fretta, scongiurare migrazione di massa

Libia, si agisca in fretta, scongiurare migrazione di massa

Il governo italiano faccia immediatamente i dovuti passi in Europa e con la Francia in particolare per ristabilire l’equilibrio politico e istituzionale in Libia minato e a rischio per gli scontri in atto. Intanto, chiediamo che riferisca con urgenza in Parlamento su quanto accade in Libia.

La convocazione di una riunione per oggi a Tripoli da parte di Unsmil, la missione dell’Onu in Libia va nella direzione giusta e ci auguriamo abbia successo, assente ingiustificata è invece l’Europa che ancora una volta mostra incapacità di reazione e di riflessi davanti ad una crisi che può determinare una nuova destabilizzazione politica della Libia e un nuovo massiccio esodo di migranti verso le coste dell’Italia che va assolutamente scongiurato.

E’ quanto mai urgente che il governo italiano svolga con determinazione anche una consultazione con la Francia per ristabilire l’equilibrio politico e istituzionale in Libia. Auspichiamo che l’esecutivo sia consapevole e operativo e faccia seguire l’azione alle inconcludenti parole.