Il centrodestra è l’unica via per il Paese di voltare pagina e dare soluzioni alle emergenze economiche e finanziarie, del lavoro, della giustizia e dell’infrastrutturazione

Il centrodestra è l’unica via per il Paese di voltare pagina e dare soluzioni alle emergenze economiche e finanziarie, del lavoro, della giustizia e dell’infrastrutturazione

Il centrodestra è l’unica via per il Paese di voltare pagina e dare soluzioni alle emergenze economiche e finanziarie, del lavoro, della giustizia e dell’infrastrutturazione.  Noi non crediamo, infatti, che l’attuale governo, nato sulla base di un matrimonio di interesse, non della politica né delle idee, del comune sentire e, non ultimo, non nato grazie al voto degli italiani, possa durare a lungo.

Si sgretolerà sulle contraddizioni che quotidianamente emergono in tutte le materie trattate, in particolare su dossier che impattano sui portafogli degli italiani, che invece andrebbero governate da un esecutivo coeso innanzitutto sul piano economico, culturale e politico.

Il colloquio di ieri tra il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi e quello della Lega Matteo Salvini, insieme al vice presidente Tajani, è quindi propedeutico agli accordi di centrodestra, in vista delle prossime elezioni regionali dove ci presenteremo ancora una volta uniti e su altri dossier per i quali sarà necessario trovare una via comune di centrodestra per dare stabilità anche a  importanti istituzioni del Paese