Manovra, l’Italia è in un vicolo cieco. La risposta dei mercati è preoccupante

Manovra, l’Italia è in un vicolo cieco. La risposta dei mercati è preoccupante

Non ci preoccupa solo lo sforamento del 2,4 per cento del rapporto deficit/pil, il triplo rispetto agli impegni dell’Italia con Bruxelles, ci preoccupa di più che la manovra preveda solo spesa corrente e il blocco degli investimenti e nessuna prospettiva di crescita e di nuova occupazione. Solo poche briciole di riduzione delle tasse per chi lavora e produce, una manovra che tradisce il ceto produttivo.

La risposta a questa sconcertante decisione presa contro il parere del ministro dell’Economia Tria, sta venendo purtroppo dai mercati che reagiscono in modo preoccupante, con lo spread che schizza all’insù e la Borsa in gravissima perdita che sta trascinando le altre piazze europee. Purtroppo, nel governo è prevalsa la folle spinta ideologica e insensata dei 5 Stelle che espone l’Italia al rischio di un tracollo economico-finanziario. Temiamo che l’Italia sia entrata in un vicolo cieco ma non vogliamo rassegnarci a questa prospettiva