Ddl fisco, Salvini apra trattativa con commissione, doveroso proteggere il risparmio

Ddl fisco, Salvini apra trattativa con commissione, doveroso proteggere il risparmio

Comunque vada, la vergognosa telenovela sul condono riprova che il matrimonio d’interesse M5S-Lega è innaturale e espone l’Italia a una gravissima perdita di credibilità internazionale.  Ormai non sorprende più nulla, nè lo scontro urlato di ieri tra Salvini e Di Maio nè la sicumera dell’esecutivo rispetto alle contestazioni della Commissione europea sulla manovra, nè l’atteggiamento supino e irresponsabile rispetto alla reazione dei mercati che più ci preoccupa perché si riflette, ahimè, immediatamente sulla pelle e nelle tasche degli italiani.

Un esecutivo responsabile ha il dovere di difendere il risparmio sotto attacco e di fare scudo sulle nostre imprese. Sono concetti che non possono sfuggire alla Lega e a Salvini. Il leader della Lega deve fare la mossa del cavallo, apra una trattativa politica serrata con la Commissione per trovare un’intesa che impedisca di far andare fuori controllo una situazione già difficile e compromessa. Lo speriamo ancora perché tiferemo sempre Italia e non lasceremo mai soli i cittadini nella tempesta