Manovra, le parole di Mattarella facciano riflettere il governo

Manovra, le parole di Mattarella facciano riflettere il governo

Al netto dei toni come sempre rispettosi delle sue prerogative, il dito gentile ma fermo del presidente della repubblica Mattarella è puntato contro il rischio di una crisi economica del nostro Paese. Questo deve far riflettere anche il più sordo degli interlocutori di governo.

È inutile illudersi, quello del capo dello Stato è un vero e proprio messaggio di richiamo, un monito che conferma esattamente ciò che diciamo da tempo. È da settimane che invitiamo il governo ad aprire un dialogo e una trattativa con la Commissione europea e a modificare una manovra di bilancio tutta spese e debito che non aiuta la necessaria crescita economica e che sta già provocando danni incalcolabili al risparmio dei cittadini.

Una manovra che non determinerà nuova occupazione e che rischia di portare il Paese ad un’altra recessione. Auspichiamo ancora una volta che la maggioranza gialloverde privilegi l’interesse del Paese e abbandoni la propaganda elettorale infinita.