Sicurezza, prescrizione, reddito di cittadinanza, ormai nella maggioranza litigano su tutto

Sicurezza, prescrizione, reddito di cittadinanza, ormai nella maggioranza litigano su tutto

Sicurezza, prescrizione, reddito di cittadinanza, ormai nella maggioranza litigano su tutto. Non c’è più alcun terreno dove non avvenga uno scontro fra i 5Stelle e la Lega. Ogni giorno Matteo Salvini e Luigi Di Maio sono costretti a smentire dissidi, polemiche, spaccature, crisi, che invece sono sotto gli occhi di tutti.

Il governo ormai va avanti a colpi di trattative sempre più tese, di tavoli rovesciati e rimessi faticosamente in piedi, di compromessi al ribasso, con il premier Giuseppe Conte costretto a rivendicare un ruolo esecutivo che nessuno gli riconosce.

Il famigerato ‘contratto’ altro non è che un modo meno compromettente per definire l’unico collante in grado di tenere insieme questi due partiti così diversi, praticamente opposti: la gestione del potere e la spartizione delle nomine. E pure su quelle, le zuffe non mancano.

Si fermino, questo scempio fa del male solo agli italiani. Di certo non sono in grado di comprenderlo i 5Stelle, ma sicuramente lo capiscono bene gli amici della Lega, costretti giorno dopo giorno a veder rinnegate o compromesse le nostre, le loro, storiche battaglie, combattute da sempre all’interno del centrodestra.
Gruppo Senato Forza Italia Berlusconi Presidente