Riforme: la democrazia diretta dal M5S è quella dei soviet

Riforme: la democrazia diretta dal M5S è quella dei soviet

l ddl sulle riforme costituzionali è un’arma di distrazione di massa che il governo utilizza per sviare l’attenzione pubblica dalle grandi difficoltà che hanno su reddito di cittadinanza e quota 100. L’essenza vera della riforma del governo Conte è: comando io, comandano pochi su tutti scardinando così la Costituzione.

La democrazia diretta dei Cinquestelle è quella dei Soviet, dell’assemblea del popolo maoista, della Giamahiria libica. Se la madre di tutte le battaglie per i 5 Stelle è la democrazia diretta la madre di tutte le battaglie per noi dell’opposizione dev’essere il ‘no alla democrazia diretta’ che è sempre stata e continua a essere una pericolosa illusione e un espediente demagogico messo in campo da chi detiene il potere in un determinato periodo storico per non perderlo più.