Tav, sul costo dell’opera Di Battista racconta le bugie

Tav, sul costo dell’opera Di Battista racconta le bugie

I Cinquestelle sulla Tav e non solo applicano la teoria di Goebbels, il più grande propagandista della tragica storia hitleriana, per cui una bugia ripetuta cento, mille, un milione di volte diventa verità. Ieri è toccato a Di Battista ripetere in diretta su Raiuno la bugia secondo la quale la Tav costa 20 miliardi e che questa gigantesca somma andrebbe invece spesa per aggiustare le strade, le ferrovie, i ponti e quant’altro.

Ribadiamo che la Tav è un’opera strategica fondamentale per il Piemonte, l’Italia e l’Europa, e che alle casse dello Stato italiano costerà circa 5 miliardi di euro spalmati negli anni in cui sarà realizzata. Ancora, il 40 per cento circa del contributo dell’Unione europea è devoluto alla realizzazione della Tav, qualora sciaguratamente il M5s dovesse far passare nel governo l’idea dello stop all’opera, tale contributo a fondo perduto andrebbe perso. Non è che si fanno strade, ponti e ferrovie

Tags: