Occupazione giovanile non si crea con quota 100

Occupazione giovanile non si crea con quota 100

Questo è il governo delle tasse: la pressione fiscale è ai massimi storici, come le tasse sul lavoro, visto che il cuneo fiscale è salito al 47,9%, attestandosi di quasi 12 punti sopra la media Ocse.

Forza Italia ha smascherato subito l’inganno secondo cui i pensionamenti di quota 100 avrebbero favorito l’occupazione giovanile, perché soprattutto con il Paese in recessione non si innesca alcun automatismo che garantisca il mantenimento dei posti di lavoro. L’occupazione si crea destinando ingenti risorse a una riduzione duratura del cuneo fiscale, soprattutto per chi assume i giovani disoccupati, non ai prepensionamenti, al reddito di cittadinanza e ai navigator.