Iva: il governo gioca una partita a perdere

Iva: il governo gioca una partita a perdere

Il governo sull’Iva sta giocando una partita a perdere. Se aumenterà, come ha annunciato il ministro Tria e come appare ormai scontato nonostante le smentite di Lega e Cinque Stelle, per gli italiani è in arrivo una stangata da circa 1200 euro annui, e i più colpiti saranno imprenditori e liberi professionisti: un’autentica beffa dopo che la maggioranza ha assicurato di voler tutelare il ceto medio. Non solo: l’aumento provocherà un calo dei consumi dello 0,7%, il che equivarrebbe a un punto e mezzo di Pil. Se invece non aumenterà, il rapporto deficit-Pil balzerà al 3,4% con effetti devastanti sulla crescita e sullo spread. Questo è davvero il governo dell’irresponsabilità e dell’avventura.