Dalle grandi coalizioni alla grande colazione

Dalle grandi coalizioni alla grande colazione

In tempi remoti, ma anche recenti, sono nati governi di grande coalizione per affrontare emergenze reali del Paese, dal terrorismo alla crisi economica globale. Oggi qualcuno si avventura a paragonare l’eventuale secondo governo Conte all’Andreotti ter del 1976.

Nulla di tutto questo sta avvenendo in queste ore, perché i cosiddetti tavoli programmatici vengono in realtà apparecchiati solo per spartirsi i ministeri, antipasto succoso dell’ondata di nomine di primavera.

Più che una grande coalizione, insomma, una grande colazione imbandita con la tovaglia buona dell’interesse nazionale.