Processo a Salvini? Di Maio silura anche Conte

Processo a Salvini? Di Maio silura anche Conte

Se Salvini chiude i porti a una nave di clandestini per i magistrati è sequestro di persona.
Quando il governo giallorosso ha bloccato per giorni un’altra nave di migranti, invece, nessuna Procura è intervenuta.
Questo dimostra due cose: che l’obbligatorietà dell’azione penale è un optional e che in Italia la politica migratoria è autorizzata a farla solo la sinistra.

D’altro canto non può stupire nemmeno il voltafaccia di Di Maio su Salvini: la coerenza non è infatti il suo forte, come quella del Movimento che eterodirige.
Ma se alla fine il Parlamento, con i voti dei Cinque Stelle, darà via libera al processo contro l’ex ministro dell’Interno per una decisione collegiale sulla nave Gregoretti presa da tutto il governo gialloverde, il premier di allora e di adesso, Conte, sarà politicamente complice di un sequestro di persona. E come farà a restare al suo posto?