Le dimissioni di Fioramonti aggravano il caos

Le dimissioni di Fioramonti aggravano il caos

Le dimissioni del ministro Fioramonti confermano l’inadeguatezza e aggravano il caos di un governo che vive alla giornata senza una reale base programmatica e senza una prospettiva che non sia il rinvio di problemi senza soluzione.
L’incertezza sul futuro della scuola è gravissima: migliaia di docenti sono in attesa del concorso straordinario e di quello ordinario per la secondaria sui quali non c’è ancora alcuna certezza.
Se ne va un ministro che non lascia certo un buon ricordo, tantissime le gaffe e gli errori in appena 4 mesi, ma se ne dovrebbe andare l’intero governo.
Invece Fioramonti sarà sostituito e, come insegna l’esperienza della maggioranza giallorossa, purtroppo al peggio non c’è mai fine.

Tags: