Il Pd non può decidere il futuro del paese

Bernini

Il Pd non può decidere il futuro del paese

Il Pd, insediato da un decennio al potere senza aver mai vinto le elezioni, si sente il padrone politico del Paese. I suoi massini dirigenti hanno detto stamani che, qualora dovesse cadere questo governo, si andrebbe al voto. Così facendo, hanno invaso il campo di competenza del Quirinale.

Non solo. Rivendicando una coerenza che non hanno si sono detti indisponibili a fare maggioranze di governo con la Lega “perché abbiamo troppe idee diverse su troppi campi”. Esattamente ciò che sostenevano fino ad agosto nei confronti dei Cinque Stelle, con i quali hanno poi scoperto tali e tante affinità da farci un governo insieme.

Facciano dunque l’unica cosa utile per il Paese prendendo atto che questa maggioranza non sta in piedi, poi saranno il presidente della Repubblica e il Parlamento a decidere.

Tags: