Conte subito alle Camere, Parlamento non può restare nel limbo

Bernini

Conte subito alle Camere, Parlamento non può restare nel limbo

In attesa di conoscere quali sono i settori produttivi rilevanti che domani potranno proseguire l’attività, oggi va comunque posta una ineludibile questione democratica. Il presidente del consiglio ha il dovere di riferire alle Camere, già questa settimana, per illustrare le direttrici del governo sulla doppia emergenza sanitaria ed economica.

Non si può dare al Paese la sensazione che il Parlamento sia relegato in una sorta di limbo. Bisogna evitare che il senso di responsabilità dell’opposizione venga scambiato per cieca obbedienza.

La nostra è una Repubblica parlamentare. Nessuna situazione eccezionale, nessuna pandemia può giustificare che venga sminuito in alcun modo il ruolo dell’organo costituzionale depositario della volontà popolare.

È una preoccupazione che dovrebbe stare a cuore a tutti. Anche a chi ora detiene, provvisoriamente, le leve del comando e le sta purtroppo usando con una disinvoltura inappropriata. In queste ore gravissime che gli italiani stanno attraversando