Mila Sneddon e le difficoltà di una malattia nel periodo del coronavirus

Mila Sneddon e le difficoltà di una malattia nel periodo del coronavirus

Una foto questa che mi spezza il cuore.

L’immagine di una bimba di quattro anni che bacia il suo papà attraverso il vetro di una finestra è diventata il simbolo dell’importanza dell’isolamento nella lotta al coronavirus. 

Lei si chiama Mila Sneddon, abita con la famiglia a Falkirk, in Scozia, e si sta sottoponendo alla chemioterapia. 

Scott e Lynda, i suoi genitori, hanno deciso che il modo migliore per proteggere la piccola dal virus sarebbe stato quello di separarsi, andando a vivere in case diverse. 

In questo difficile periodo, come moltissime persone in questa problematica situazione, riescono a vedersi solo alla finestra o dallo smartphone. 

l’immagine in pochi giorni ha collezionato 37 mila condivisioni. 

«Spero che la nostra storia aiuti a capire l’importanza dello stare a casa — ha spiegato Lynda —: purtroppo ci sono tante persone vulnerabili come Mila che stanno rischiando la vita».

Spero che lo Stato riesca a trovare soluzioni rapide e concrete per aiutare tantissime persone che, come la famiglia Falkirk, si trovano a gestire una particolare difficoltà in un momento di emergenza globale.

Non possiamo permettersi di lasciare indietro nessuno, soprattutto i più deboli!