fbpx

Maggioranza troppo debole per aprire dialogo

Bernini

Maggioranza troppo debole per aprire dialogo

Dopo aver fatto piovere mille emendamenti sul decreto liquidità, la maggioranza ha prodotto ben 766 pagine di proposte clientelari su quello in gestazione, che viene rimandato ormai da settimane. Altro che rilancio strategico del Paese: ritardi e improvvisazione sono purtroppo la cifra di un governo costretto al compromesso permanente e alle sintesi al ribasso. È una maggioranza talmente debole da non potersi permettere nemmeno un accenno di dialogo con le opposizioni, e questo è un danno enorme per il Paese.
Si litiga sul Mes, sulla statalizzazione delle imprese, sulla regolarizzazione degli immigrati e sul reddito di emergenza, e in questo clima il contratto alla tedesca proposto da Renzi suona come il tentativo estremo di una impossibile quadratura del cerchio. Servirebbero risposte politiche alle emergenze di un Paese in ginocchio, e assistiamo invece al trionfo del politichese. Lo dichiara in una nota la presidente dei senatori di Forza Italia Anna Maria Bernini.