fbpx

Fisco e Crescita

Recovery Fund - Bernini

Per ripartire bisogna dare fiducia e libertà alle imprese

La maggioranza non ha ancora capito, e purtroppo non lo capirà mai per questioni ideologiche, che l’unica strada per far ripartire l’Italia è dare fiducia e libertà alle imprese. Il lavoro non si crea per legge, ma azzerando la burocrazia. Invece il Pd propone di assumere

Decreto Cura Italia

Cura Italia, lavoratori autonomi non sono cittadini di serie B

Le imprese sono già di fronte a una drammatica crisi di liquidità destinata a peggiorare nei prossimi mesi. Occorre quindi una sospensione dei termini fiscali e contributivi, e garantire che non debbano anticipare la cassa integrazione. Siamo ormai in un’economia di guerra, e ora più

Decreto Cura Italia

Cura Italia: stop tasse per sei mesi e click day non diventi una lotteria

Stop alle tasse per sei mesi e click-day non diventi una lotteria. Le indennità messe in campo dal governo per sostenere famiglie, lavoratori dipendenti e autonomi non sono automatiche e sono ad accesso limitato. Per tutte quelle di competenza dell’Inps – bonus parentali, voucher e bonus

Mercimonio

Sospendere pagamento imposte e posticipare Iva

Forza Italia ha presentato al governo un piano molto dettagliato per sostenere il sistema delle imprese e non lasciare indietro nessuno, come è doveroso fare di fronte a crisi eccezionali. Per le imprese che registrano crolli significativi di fatturato mensile rispetto al corrispondente mese del 2019

Bernini-su-dimissioni-Di-Maio

Minitaglio del cuneo fiscale insufficiente

L’Ufficio parlamentare di bilancio ha certificato che il minitaglio del cuneo fiscale avrà un effetto minimo sui consumi. Sarà addirittura inferiore rispetto al bonus degli 80 euro, e comprometterà anche l’avvio della necessaria riforma organica dell'Irpef. Forza Italia ha già detto in tutte le sedi che otto

Ex Ilva, follia tornare alla gestione pubblica

Le motivazioni della sentenza del gup di Milano che ha scagionato la famiglia Riva, dettagliando i congrui investimenti fatti nell’Ilva sulle politiche ambientali, svelano quanto in realtà già si sapeva, ossia che i danni veri erano stati fatti durante la gestione pubblica del colosso dell’acciaio.

plastic tax

Né dimezzata né rinviata, la plastic tax va cancellata

Il governo non abolirà la plastic tax. La conferma è arrivata stamani dal sottosegretario all’Economia Baretta, che ha parlato solo vagamente di uno “sconto”, mentre altre fonti assicurano un dimezzamento. Come se questo bastasse a non mettere in ginocchio un intero comparto produttivo. Il Pd si è

Bernini_tasse

No Tax Day per liberare imprese e cittadini.

Un governo che li massacra di tasse non è legittimato a parlare di lotta all’evasione. Oggi siamo particolarmente fieri di riportare nelle piazze di tutta Italia una battaglia storica di Forza Italia: il tetto massimo alla pressione fiscale da fissare in Costituzione. Il livello di civiltà di

Bernini

Manovra: un’altra stangata senza intese

Il governo sta massacrando le partite Iva con nuovi adempimenti burocratici e bancari, prevede multe da mille euro a chi presenta un F24 per compensazioni che, al controllo dell’Agenzia delle Entrate, non siano dovute. Non solo: limita l’uso del contante e le detrazioni fiscali, e

Arriva una nuova stangata per il ceto medio

“Questo è un governo di avvoltoi che litiga per spartirsi le briciole avanzate dal disinnesco delle clausole Iva, cioè delle cambiali che i loro precedenti governi hanno messo sulle spalle degli italiani. Dalla flat tax ridotta a una barzelletta ai ticket che puniranno chi ha

Escalation di tasse giallorosse

Che questo governo sarebbe stato una tassa micidiale per il Paese lo sapevamo, ma l’inizio è stato anche peggio del previsto: sulla spesa pubblica improduttiva non muoveranno un dito, ma in compenso stanno già inventando ogni giorno un nuovo balzello contro le categorie produttive e

Tutte le strade portano alla patrimoniale

Escludendo qualsiasi ipotesi di flat tax dai radar del governo giallorosso, e confermando invece il reddito di cittadinanza, il nuovo ministro dell’Economia ha già tracciato un programma economico tutto sbilanciato sulla sinistra assistenzialista a spese del ceto medio, e non poteva essere diversamente. Come tutte