L’incredibile sceneggiata di Di Maio