Da Gaza atto di guerra irresponsabile

La pioggia di razzi da Gaza contro Israele è un atto di guerra irresponsabile che sta portando a una drammatica escalation. Ancora una volta il governo di Tel Aviv si trova costretto a rispondere, stretto nella morsa di Hamas e della Jihad islamica, che hanno scelto con lucida follia il momento dell’offensiva, alla vigilia del Giorno dell’Indipendenza israeliana e a dieci giorni dall’inizio dell’Eurofestival.

Un vero e proprio ricatto, dunque, per mettere in difficoltà Netanyahu. Spero sia ben chiaro, almeno questa volta, chi è l’aggressore e chi è l’aggredito, e che l’Occidente deve prendere una volta per tutte le distanze dalle organizzazioni che stanno organizzando un terrorismo di massa per minacciare la stessa esistenza di Israele.