Che fine faranno le pensioni degli italiani?

Ma chi hanno messo ai vertici dell’Inps? A sentir parlare il professor Tridico sembra di leggere il blog di Beppe Grillo. Oggi ha lanciato l’ipotesi di un reddito incondizionato di base in alcuni settori dell’economia aggiungendo che è ormai superato un welfare basato sull’occupabilità e sulla ricerca di lavoro.

Siamo all’applicazione pratica della teoria della società senza lavoro e del reddito per diritto di nascita per mettere al centro l’uomo e non il mercato. Ma ieri, per inciso, lo stesso Tridico aveva annunciato che l’Inps assumerà seimila nuovi dipendenti, oltre a confermare l’infornata di tremila navigator. Se questi sono i programmi, che porteranno alla decrescita infelice dell’Inps, che fine faranno le pensioni di milioni di italiani? Una domanda attuale e inquietante.