fbpx

anna maria bernini Tag

  • Filtra per:
  • Tutto
  • News
anna maria bernini

È fondamentale riaprire subito centri commerciali e wedding

Già nel prossimo consiglio dei ministri ci aspettiamo che venga consentita la riapertura dei centri commerciali nei fine settimana. Altrimenti si tratterebbe di un accanimento incomprensibile e ingiustificato, visto che i luoghi di contagio sono altri. Ci sono protocolli di sicurezza con cui si riesce a

Bernini - riaperture centri commerciali

Riaperture: inammissibile il blitz notturno su centri commerciali

Questa notte è stata bloccata la riapertura dei centri commerciali nei week-end.   Forza Italia è in maggioranza con convinzione e non smarrirà mai la bussola della responsabilità e della pazienza, requisiti necessari per tenere unita una grande e composita coalizione, ma stamani chiediamo che qualche fonte

Bernini: Sull'orario del coprifuoco serve una nuova valutazione in tempi stretti

Sull’orario del coprifuoco serve una nuova valutazione in tempi stretti

In un governo di coalizione i compromessi sono necessari, ma devono essere basati sul massimo grado di condivisione possibile e soprattutto sul buonsenso. La decisione di mantenere il coprifuoco alle 22, rompendo la leale collaborazione tra Stato e Regioni, ha costituito oggettivamente un passo indietro

Bernini: sblocco sfratti

Sfratti, risarcimento ai proprietari vittime di sopruso

Siamo al fianco di Confedilizia nella sua battaglia per lo sblocco degli sfratti. Nessuno vuol buttare sulla strada le famiglie in difficoltà, ma esistono situazioni di vero e proprio abuso che durano da anni e che andrebbero assolutamente sanate. Forza Italia ritiene indispensabile, in vigenza della

Anna Maria Bernini - Sangalli

Il quadro è drammatico, ascoltare SOS di Sangalli!

Chi avesse ancora qualche dubbio sull’urgenza di riaprire, sia pure in modo graduale, tutte le attività produttive, dovrebbe leggersi i dati forniti stamani dal presidente di Confcommercio Sangalli: 300mila imprese a rischio chiusura, 40mila che potrebbero finire in mano all’usura. Un quadro molto più che allarmante,

Bernini: le riaperture erano necessarie, ora puntiamo a estendere coprifuoco

Le riaperture erano necessarie, ora puntiamo a estendere coprifuoco

Decidendo le prime riaperture dal 26 aprile, Draghi ha parlato di rischio ragionato. A mio parere nella scelta c’è più ragione che rischio, perché dopo un anno di lockdown e di stop and go continuare così non era possibile. Non sono solo gli esercenti a chiedere

Bernini: Open Arms, processo a Salvini paradossale e incongruente

Open Arms: processo a Salvini paradossale e incongruente

Piena e incondizionata solidarietà a Salvini per il caso Open Arms. Il contrasto all’immigrazione clandestina spetta infatti ai governi, non certo alla magistratura, e il rinvio a giudizio per sequestro di persona appare quindi a tutti gli effetti paradossale e incongruente. Paradossale perché la Open Arms, rifiutando

Bernini - Sì a ultimi sacrifici, ma indicare una via d’uscita

Sì a ultimi sacrifici, ma indicare una via d’uscita

Il governo è chiamato alla difficilissima missione di tutelare la salute pubblica senza uccidere l’economia mentre una parte del Paese, quella dei non garantiti, è ormai allo stremo. Veniamo da un intero anno in cui troppe volte sono stati richiesti sacrifici ai cittadini con la

Bernini- dall'ISTAT dati drammatici

Dall’ISTAT dati drammatici, ma i sussidi non bastano 

I dati diffusi oggi dall'ISTAT sull’occupazione, oggettivamente drammatici, hanno rilanciato la necessità – sottolineata in particolare dalla CGIL - di prorogare senza distinzioni ammortizzatori speciali e blocco dei licenziamenti oltre il 30 giugno. Sembra la soluzione più semplice e ragionevole per non lasciare nessuno indietro, ma

Bernini-bankitalia

Bankitalia, indispensabile restituire la fiducia alle famiglie

L’indagine di Bankitalia sulla situazione economica delle famiglie nel 2020 offre un quadro drammaticamente realistico della crisi causata dal Covid. C’è un dato, in particolare, che deve far riflettere: dove, nelle zone rosse e arancioni, ci sono misure di contenimento più severe, si riducono le spese