bernini Tag

  • Filtra per:
  • Tutto
  • News
foibe

Foibe, vergognosa manipolazione ideologica

È vergognoso che ogni anno i negazionisti delle foibe rialzino la testa nell’imminenza del Giorno del Ricordo. Dopo decenni di silenzio imposto dall’egemonia culturale comunista, chi tenta ancora di infangare la memoria dei martiri delle foibe compie una infame manipolazione storica. Per noi è un inderogabile dovere

Coronavirus

Coronavirus, governo pretenda chiarezza da Pechino

Quando c’è un’emergenza nazionale, Forza Italia dà sempre il suo contributo costruttivo. E non si sottrae certo ora di fronte alla pandemia del Coronavirus, diventata un’emergenza mondiale. Abbiamo sollecitato il governo già domenica scorsa a riferire in Parlamento sul Coronavirus, perché ritenevamo che non ci fosse

Con Pinuccio Tatarella l’Italia sarebbe stata migliore

Pinuccio Tatarella è stato un grande tessitore della politica, una bussola sapiente che seppe coniugare gli ideali al pragmatismo e traghettare così la Destra italiana nella modernità. Fu anche grazie alle sue intuizioni, dopo la discesa in campo del Presidente Silvio Berlusconi, che il centrodestra si

Reddito di cittadinanza: tra furbetti card e bugie-show Di Maio

Dopo l'one man show con cui Luigi Di Maio ha lanciato urbi et orbi la card del reddito di cittadinanza, l'audizione in Senato di sindacati, Caritas e Comunita' di Sant'Egidio ha smentito, dati alla mano, che il governo stia per abolire la poverta'. Anzi, rischia di

Matteo Salvini a Chiomonte. Cosa ne pensano i 5Stelle?

Cosa pensano i Cinquestelle della visita di Matteo Salvini a Chiomonte al cantiere della Torino-Lione? Dove tra l'altro  il ministro dell'Interno darà solidarietà alla Polizia e alle altre Forze dell'Ordine bersaglio in questi anni dell'ala più estrema dei No Tav che vorrebbero imporre in ogni

Diciotti, per il Governo è l’ora della verità

La difesa delle proprie frontiere da parte di uno Stato è un dovere, e non un reato. La fermezza nel contrasto all'immigrazione irregolare è una politica comune a tutti i Paesi europei, ma solo in Italia viene trasformata in una politica criminale. Una deriva a

Venezuela, basta ambiguità. il governo ascolti la comunità italiana

Il governo italiano ha incassato l’elogio dell’ambasciatore venezuelano a Roma per la posizione ambigua, al limite della connivenza, tenuta nei confronti del regime autoritario di Maduro. Non è certo una medaglia da appuntarsi al petto, mentre da parte di tutte le democrazie occidentali crescono

Il governo e’ diviso su tutto

In grave difficoltà per le profonde divisioni sul caso Maduro, generate dall'improvvida presa di posizione di Di Battista in favore del despota venezuelano, Di Maio prova a deviare l'attenzione parlando ancora del reddito di cittadinanza e dei tagli agli stipendi dei parlamentari. Ma i fatti

Francia: non vogliamo abituarci a toni Di Maio

Comprendiamo l'imbarazzo del ministro degli Esteri dopo le dichiarazioni di Di Maio che hanno aperto uno scontro con la Francia. Fa parte del ruolo di Moavero provare a smorzare l'uscita a dir poco infelice del suo collega di governo, ma noi non vogliamo abituarci a

Tav, Tria faccia sentire la sua voce

Qualcuno spieghi a Danilo Toninelli che il referendum consultivo nazionale non è previsto dalla Costituzione. Non si può tollerare che un ministro, chiamato a applicare la Carta, la sconosca. E' inaccettabile che i 5Stelle utilizzino falsi e inconsistenti argomenti per non decidere sulla #Tav. Basta con questa

Dobbiamo creare le condizioni affinchè i cervelli in fuga tornino in patria

Va benissimo che un giovane si formi fuori dall'Italia e lì intraprenda un'attività lavorativa, è certamente un arricchimento culturale. Il tema che dobbiamo affrontare nel nostro Paese è quello del ritorno, di creare le condizioni affinché l' 'espatriante', dopo la sua esperienza, possa rientrare