fbpx

Chi sono

Laureata con lode in giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Bologna nel 1991, ho completato la mia preparazione giuridica all’estero partecipando a diversi programmi di studio, specie negli Stati Uniti.

Ho svolto attività accademica presso l’Università di Bologna, in ultimo come Professore Associato di Diritto Pubblico Comparato incarico da cui sono attualmente in aspettativa per incarichi istituzionali. Sono autrice di numerose pubblicazioni scientifiche e di oltre una decina di monografie che vertono, in particolare, in tema di arbitrato e metodi alternativi di composizione dei conflitti.

Ho esercitato l’attività professionale presso lo Studio Bernini dal 1995, diventando Local Partner dello Studio Bernini associato a Baker & McKenzie dal 2005 e Partner dello Studio Bernini e Associati dal luglio 2008.

Parlamentare dal 2008, Ministro per le Politiche dell’Unione Europea nel 2011, sono stata tra i soci promotori di Fare Futuro e del “Comitato dei Trenta” che gettò le basi per la costituzione del Popolo delle Libertà.

Nella XVII Legislatura, sono stata Vice Presidente Vicario del gruppo PDL-Forza Italia, Capogruppo Forza Italia nella I Commissione Permanente Affari Costituzionali e Capogruppo di Forza Italia nella Commissione parlamentare per l’indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi.

Nella vigente Legislatura XVIII sono stata eletta, all’unanimità dagli altri Senatori, Presidente del Gruppo Parlamentare di Forza Italia – Berlusconi Presidente del Senato della Repubblica, incarico che tutt’ora ricopro.

Mi batto per un’Italia più Libera, Giusta e Moderna.

Leggi il mio profilo completo

Forza Italia

Aderisci a Forza Italia per ricostruire un Centrodestra unito e fornire al nostro Paese un’alternativa al governo più a sinistra della storia della Repubblica.

Aderisci

Ultime news

  • Bernini: energia, bene le misure del governo per tamponare l'emergenza

    Energia: bene le misure del governo per tamponare l’emergenza

    Il caro energia frena due imprese su tre, la corsa dell’inflazione rischia di costare mille euro a famiglia, a conferma dell’effetto domino della pandemia sull’economia. Il governo sta per mettere in campo sei miliardi: quattro per le bollette e due per i ristori alle categorie......

  • Bernini: "La strada dell'obbligo vaccinale va supportata per salvare più vite"

    La strada dell’obbligo vaccinale va supportata per salvare più vite

    Nel 2021 il numero di decessi è stato dell’8,7% più alto della media degli anni precedenti. Nelle regioni dove la vaccinazione è stata più bassa, il dato si è alzato in modo considerevole. Questo significa che la strada dell’obbligo vaccinale intrapresa dal governo resta l’unica......

  • Bernini: l'obbligo vaccinale per gli over 50 è un'esigenza oggettiva

    L’obbligo vaccinale per gli over 50 è un’esigenza oggettiva

    L’obbligo vaccinale per gli over 50 non è una deriva illiberale, ma un’esigenza oggettiva nel momento in cui sta crescendo la pressione sugli ospedali e sulle terapie intensive. Forza Italia, in coerenza con la linea mantenuta fino dall’inizio della pandemia, era favorevole a misure ancora......

  • Anna Maria Bernini - inflazione

    Inflazione, scongiurare il rischio di una tempesta perfetta

    “I dati di dicembre sull’inflazione sono più che preoccupanti, perché la corsa al rialzo dei prezzi non era una semplice scossa d’assestamento, ma una tendenza che nel 2022 sarà la palla al piede della ripresa economica, con pesantissime ripercussioni sulle tasche delle famiglie, già alle......

  • Bernini: nucleare

    Inevitabile apertura al nucleare pulito

    Il nuovo anno si apre con all’ordine del giorno due grandi questioni: quella sanitaria e quella energetica, che ostacolano la ripresa economica. Se nell’immediato è necessario intervenire tempestivamente sul nodo bollette per impedire un disastroso lockdown produttivo, in prospettiva è giusta e necessaria una strategia......

  • Bernini: nucleare

    Migranti: la riforma Schengen penalizza l’Italia

    La riforma di Schengen proposta dalla Commissione europea rischia di rivelarsi una beffa per l’Italia. Inserisce infatti i movimenti secondari tra i motivi per cui uno Stato membro ha l’autorizzazione a reintrodurre i controlli alle frontiere interne. Una clausola che confligge apertamente con i nostri......

Temi

Sei temi, tante proposte. Questa l’idea alla base della mia azione politica, per costruire un’Italia nuova, che renda davvero #meritoalmerito.

Diritti ed equità

Un paese in cui la tutela dei diritti sia la regola, non l’eccezione.
Un’Italia nuova, che non lascia indietro nessuno.

Scopri di più

Merito e lavoro

Un paese che riconosce il merito e valorizza le sue eccellenze guardando al domani.
Un’Italia nuova, dove chi vuole e si impegna, può!

Scopri di più

Fisco e crescita

Un paese in cui l’oppressione fiscale e la burocrazia eccessiva non siano più un macigno per le famiglie e un freno per investimenti e sviluppo.
Un’Italia nuova, che crede e sostiene la nostra economia.

Scopri di più

Cultura e libertà

Un paese in cui l’istruzione sia vista come il miglior investimento, perché il sapere è libertà.
Un’Italia nuova, libera e liberale.

Scopri di più

Legalità e giustizia

Un Paese sicuro è un paese che fa rispettare la legge. Ma soprattutto che garantisce la giustizia in tempi rapidi.
Un’Italia nuova, l’Italia giusta.

Scopri di più

Identità e futuro

Un paese con testa al futuro ma con i piedi ben saldi nelle nostre radici identitarie.
Un’Italia nuova, orgogliosa ed europea.

Scopri di più

Social Wall