fbpx

Chi sono

Laureata con lode in giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Bologna nel 1991, ho completato la mia preparazione giuridica all’estero partecipando a diversi programmi di studio, specie negli Stati Uniti.

Ho svolto attività accademica presso l’Università di Bologna, in ultimo come Professore Associato di Diritto Pubblico Comparato incarico da cui sono attualmente in aspettativa per incarichi istituzionali. Sono autrice di numerose pubblicazioni scientifiche e di oltre una decina di monografie che vertono, in particolare, in tema di arbitrato e metodi alternativi di composizione dei conflitti.

Ho esercitato l’attività professionale presso lo Studio Bernini dal 1995, diventando Local Partner dello Studio Bernini associato a Baker & McKenzie dal 2005 e Partner dello Studio Bernini e Associati dal luglio 2008.

Parlamentare dal 2008, Ministro per le Politiche dell’Unione Europea nel 2011, sono stata tra i soci promotori di Fare Futuro e del “Comitato dei Trenta” che gettò le basi per la costituzione del Popolo delle Libertà.

Nella XVII Legislatura, sono stata Vice Presidente Vicario del gruppo PDL-Forza Italia, Capogruppo Forza Italia nella I Commissione Permanente Affari Costituzionali e Capogruppo di Forza Italia nella Commissione parlamentare per l’indirizzo generale e la vigilanza dei servizi radiotelevisivi.

Nella vigente Legislatura XVIII sono stata eletta, all’unanimità dagli altri Senatori, Presidente del Gruppo Parlamentare di Forza Italia – Berlusconi Presidente del Senato della Repubblica, incarico che tutt’ora ricopro.

Mi batto per un’Italia più Libera, Giusta e Moderna.

Leggi il mio profilo completo

Forza Italia

Aderisci a Forza Italia per ricostruire un Centrodestra unito e fornire al nostro Paese un’alternativa al governo più a sinistra della storia della Repubblica.

Aderisci

Ultime news

  • Bernini stress-test importante

    Ad aprile stress-test cruciale per il governo

    “Da ora a fine aprile il governo dovrà essere in grado di superare lo stress-test più impegnativo dal suo giuramento, che va dal cronoprogramma per le riaperture al nuovo scostamento di bilancio, fino alla presentazione del Recovery Plan. Far arrivare subito gli indennizzi è cruciale......

  • Bernini - Sì a ultimi sacrifici, ma indicare una via d’uscita

    Sì a ultimi sacrifici, ma indicare una via d’uscita

    Il governo è chiamato alla difficilissima missione di tutelare la salute pubblica senza uccidere l’economia mentre una parte del Paese, quella dei non garantiti, è ormai allo stremo. Veniamo da un intero anno in cui troppe volte sono stati richiesti sacrifici ai cittadini con la......

  • Bernini: chiusure e tasse, il rischio è una nuova strage di imprese

    Ascoltare l’SOS dei nuovi poveri in piazza

    Ieri in tante piazze italiane non sono scesi pericolosi gruppi di facinorosi, escluse ovviamente le piccole frange infiltrate di professionisti del disordine: c’erano i nuovi poveri, commercianti, artigiani, ristoratori, ambulanti piegati dai lockdown e che non ce la fanno più. Ecco: noi dobbiamo trovare un......

  • Bernini- dall'ISTAT dati drammatici

    Dall’ISTAT dati drammatici, ma i sussidi non bastano 

    I dati diffusi oggi dall’ISTAT sull’occupazione, oggettivamente drammatici, hanno rilanciato la necessità – sottolineata in particolare dalla CGIL – di prorogare senza distinzioni ammortizzatori speciali e blocco dei licenziamenti oltre il 30 giugno. Sembra la soluzione più semplice e ragionevole per non lasciare nessuno indietro,......

  • Bernini - risarcimenti

    Un sos che va ascoltato, più sostegni e pace fiscale!

    Confcommercio è tornata a mettere il dito nella piaga dei sostegni insufficienti, a fronte di un altro mese di chiusure imposte dall’emergenza Covid. Sottolineando peraltro la beffa della Tari salita nel 2020 a livelli record nonostante un anno quasi intero di esercizi che hanno lavorato......

  • Bernini: "necessario tagliando all'Anpal"

    Lavoro: è necessario e urgente fare tagliando all’Anpal

    Il blocco dei licenziamenti e tutte le altre misure volte a mantenere i posti di lavoro durante lo choc pandemico erano corrette e inevitabili. Ora che si intravede la fine del tunnel però bisogna necessariamente guardare oltre, puntando sulla creazione di nuovi posti di lavoro......

Temi

Sei temi, tante proposte. Questa l’idea alla base della mia azione politica, per costruire un’Italia nuova, che renda davvero #meritoalmerito.

Diritti ed equità

Un paese in cui la tutela dei diritti sia la regola, non l’eccezione.
Un’Italia nuova, che non lascia indietro nessuno.

Scopri di più

Merito e lavoro

Un paese che riconosce il merito e valorizza le sue eccellenze guardando al domani.
Un’Italia nuova, dove chi vuole e si impegna, può!

Scopri di più

Fisco e crescita

Un paese in cui l’oppressione fiscale e la burocrazia eccessiva non siano più un macigno per le famiglie e un freno per investimenti e sviluppo.
Un’Italia nuova, che crede e sostiene la nostra economia.

Scopri di più

Cultura e libertà

Un paese in cui l’istruzione sia vista come il miglior investimento, perché il sapere è libertà.
Un’Italia nuova, libera e liberale.

Scopri di più

Legalità e giustizia

Un Paese sicuro è un paese che fa rispettare la legge. Ma soprattutto che garantisce la giustizia in tempi rapidi.
Un’Italia nuova, l’Italia giusta.

Scopri di più

Identità e futuro

Un paese con testa al futuro ma con i piedi ben saldi nelle nostre radici identitarie.
Un’Italia nuova, orgogliosa ed europea.

Scopri di più

Social Wall